About

C’era una volta, non molto tempo fa, e c’è ancora, un vecchio luogo umidiccio nella Napoli bene dove, un giorno, alcuni ragazzi si incontrarono in gran segreto, dopo essere stati misteriosamente chiamati con un messaggio al quanto sospetto da una, all’epoca, ragazzina. Riunitisi tutti all’ora e nel luogo preposto, dopo attimi di attesa e suspance, la ragazzina si alzò in piedi e disse: “ Hei, voi, lo volete fare un musical ?” I partecipanti della misteriosa e umida riunione rimasero un po come quando ti casca a terra la fetta biscottata con la Nutella, ma dopo il primo stupore tutti accettarono di partecipare al grande progetto che la ragazzina aveva in mente. Nasce cosi la compagnia dei “Re Barbaro Cantante

Era il lontano 9 ottobre 2007. Da quel momento sono passati anni,cantanti,ballerini,registi, attori,scenografi,amori, amicizie, feste, talenti. Alcuni sono andati via ed altri, invece, sono ancora solidamente ancorati a quella frase che, anno dopo anno, ha avuto un’unica e sola risposta: “SI”.
Nel corso degli anni la “Re Barbaro Cantante” ha sempre portato avanti il progetto del piccolo O’ Brian, quella magnifica creatura che tutti chiamano “Rocky Horror Picture Show”. Nel 2008, ancora alle prime armi ma con molta passione e spirito di avventura, si esibirono alla Galleria Toledo: grande successo per due date di fine aprile che sbancarono il botteghino.

Con quasi la stessa formazione di attori, cantanti e ballerini il 9 maggio 2009 fu la volta del grande cortile del Maschio Angioino di Napoli, nella sezione “ARIA“ della manifestazione F.A.T.A. di “Intercettazioni Sonore” nel Castello.
Dopo una lunga pausa ed un grosso ridimensionamento del gruppo, nel 2013 il teatro Bolivar diede asilo alla compagnia, per mostrare al pubblico il “Convegno Annuale Transilvano“, con due date: il 28 e 29 Maggio, e ancora tanto pubblico a divertirsi ed emozionarsi insieme a questi giovani pazzi.
Siamo nel 2014, e i Rebarbari si riuniscono in quel luogo, famoso per la sua proverbiale umidità,  per portare in scena un nuovissimo progetto: è la volta di tornare sul palco, cantando e ballando sulle note di una nuova colonna sonora: questa volta ad accompagnare i ragazzi ci saranno le musiche dei Beatles.

Si cambia musica, si cambia genere, e alla vecchia compagnia si aggiungono volti nuovi. L’entusiasmo è alle stelle, il lavoro da fare è stato tanto, ma il progetto finale, il risultato, sarà qualcosa di strepitoso. Stay tuned